Lo scoop di Libero sull’intimo della giovane leader della Destra post-missina

            Il titolo che Libero ha dedicato in prima pagina alla storia di copertina di Giorgia Meloni –“Una formidabile donna politica con le mutande a posto”- appartiene alla serie delle preghiere a Dio di guardarci dagli amici.

            Scomodare le mutande della sorella dei Fratelli d’Italia, e madre felice di una bambina, per esaltarla nel confronto –infelicemente sottinteso in quel titolo maldestro- con tutte le altre donne della politica italiana che partecipano alla campagna elettorale in corso per il rinnovo delle Camere, è di un gusto da fare rizzare i capelli. Dico i capelli, non altro.

            Chiedo scusa a Giorgia Meloni, dall’alto o dal basso dei miei quasi ottant’anni, come preferite, per nome e per conto di tutti i giornalisti d’Italia, antipatizzanti o simpatizzanti che siano dei Fratelli guidati dall’ex ministra del centrodestra.

            Chiedo scusa anche a tutte le donne della politica italiana che avessero l’abitudine di non portare le mutande, o di non averle comunque “a posto”, a insindacabile giudizio del censore di turno.

             

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: