A che servono i miei graffi

Potrete entrare di soppiatto  ogni giorno nei cosiddetti palazzi del potere per apprenderne fatti e retroscena. Ci sarà sempre un tantino di malizia nei miei graffi perché, come diceva Giulio Andreotti, che se ne intendeva, a pensare male si fa peccato ma ci si indovina sempre, assicurava lui. Io, meno pessimista, penso invece che ci si indovini spesso.

Blog su WordPress.com.

Su ↑