In ricordo di Gianni De Michelis, e del suo servizio al governo del Paese

            In memoria di Gianni De Michelis, morto a 78 anni in un ospedale della sua Venezia dopo lunga e dolorosa malattia, e un isolamento che si era orgogliosamente imposto per non farsi vedere e sentire sofferente, voglio girarvi un racconto che mi fece di lui il comune amico Ugo Intini, già portavoce di Bettino Craxi.

            Era il 1984, l’anno del decreto legge predisposto proprio da De Michelis, ministro del Lavoro, per tagliare di tre punti la scala mobile dei salari in funzione anti-inflattiva, fra le durissime proteste dell’opposizione comunista e della parte maggioritaria della Cgil. Presidente del Consiglio da un anno era lo stesso segretario del Psi.

            L’allora ministro del Lavoro chiese e ottenne una convocazione della direzione nazionale del Partito Socialista per riferire sui problemi della previdenza. Egli illustrò con dovizia di particolari e di considerazioni le disastrose prospettive della quiescenza se non si fosse intervenuti tempestivamente con misure forse anche più impopolari dei tagli alla scala mobile ma non meno necessarie.

            La lunga relazione del ministro De Michelis fu accolta con segni crescenti di insofferenza, essendo ritenuta dai più la prospettiva della crisi della previdenza troppo lontana per occuparsene così presto.

            Fu un’enorme delusione per Gianni De Michelis, che aveva evidentemente sopravvalutato i suoi compagni di partito, mettendoli sul suo piano culturale, sociale e politico e prendendo sul serio la svolta riformistica, e non solo autonomista, impressa al Psi da Craxi. Che non a caso egli aveva generosamente salvato nei primi anni della segreteria dal più pericoloso tentativo della sinistra del partito, di cui lo stesso De Michelis faceva parte, di rovesciarlo.

            Addio, Gianni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: