Il Blog (ufficiale) delle Stelle ignora l’incontro di Conte con Casaleggio

Dagli Stati Generali di Villa Pamphili, con tanto di parco, giardino segreto e tutto il resto, il povero presidente del Consiglio Giuseppe Conte -al quale viene spontaneo indirizzare un saluto o sentimento di comprensione, al di là di tutte le critiche che si è procurato in questi ultimi giorni- ha dovuto ripiegare sugli Stati Particolari, o particolarissimi, dell’appartamento a sua disposizione a Palazzo Chigi. Dove le tre ore trascorse con Davide Casaleggio sono state obiettivamente troppe per sentirsi esporre solo il documento delle dieci proposte formulate per il rilancio dell’Italia dall’associazione che porta il nome del padre dello stesso Davide e un po’, con Beppe Grillo, del Movimento 5 Stelle: Gianroberto Casaleggio.

D’altronde, lo stesso ospite di Conte all’uscita da Palazzo Chigi ha dovuto ammettere, o voluto rivelare, come preferite, di avere parlato col presidente del Consiglio di “un po’ di tutto”: dalla salute del governo giallorosso, o giallorosa, come alcuni preferiscono dipingerlo più  moderatamente, aCasaleggio.jpeg quella del principale partito -o movimento, come ama chiamarsi- che lo compone. E di cui Davide Casaleggio probabilmente sa più degli interlocutori ordinari e molteplici di cui Conte dispone nell’espletamento delle sue funzioni: dal capo “reggente” e vice ministro dell’Interno Vito Crimi all’ex capo e tuttora ministro degli Esteri Luigi Di Maio, dal nuovo capo della delegazione pentastellata nell’esecutivo Alfonso Bonafede al “fondatore”, “garante”, “elevato” e quant’altro Beppe Grillo in persona.

Grande deve essere la confusione sotto le 5 Stelle -direbbe la buonanima di Mao- se Conte, spintosi di recente ad auspicare, al pari del segretario del Pd Nicola Zingaretti e del capo della delegazione piddina al governo Dario Franceschini, intese elettorali fra i due partiti per il rinnovo autunnale di un bel po’ di Consigli Regionali e altre amministrazioni locali, ha dovuto quasi scusarsene con Casaleggio. Al quale egli ha spiegato di essersi spinto così troppo avanti, almeno rispetto alle opinioni o attese del suo interlocutore, solo per essere cortese con un giornalista che gli aveva chiesto di pronunciarsi appunto su questo problema. E che poi, con la complicità di tutti gli altri, si è scordato di riferire anche del prudente avvertimento del presidente del Consiglio di non volere forzare con le sue parole, aperture, auspici e quant’altro “l’autonomia delle singole forze politiche” interessate alla questione.

Eppure era circolata voce che Conte avesse parlato in quell’occasione contando, non so se a torto o a ragione, su una sintonia con Grillo. Di quest’ultimo, anzi, un cronista della Stampa solitamente bene informato delle vicende pentastellari, o pentastellate, si era avventurato ad anticipare come imminente, comunque entro queste mese, una indicazione precisa a favore di intese col Pd per le elezioni locali d’autunno.

Sarà curioso vedere se questa sortita di Grillo ci sarà davvero, anche dopo le tre ore di incontro fra Conte e Casaleggio, o è già stata vanificata dall’imprevisto evento a Palazzo Chigi, con tutto quello che ciò potrà significare o comportare. Si capisce a questo punto anche la prudenza, o l’impazienza, secondo i punti di vista, con cui già prima della visita di Casaleggio al presidente del Consiglio il capogruppo del Pd al Senato, Andrea Marcucci, in una intervista al Corriere della Sera aveva tagliato corto dicendo ai suoi colleghi di partito, prima ancora che ai grillini, che ormai si è fatto troppo tardi  per continuare a lavorare in quella direzione rimettendo in discussione i candidati piddini praticamente già in corsa per conservare le regioni che guidano, o cercare di strapparne qualcuna al centrodestra.

 

 

Pubblicato sul Dubbio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: